19.6 C
Roma
domenica, Maggio 29, 2022

Licorice pizza, l’amore è corrersi incontro fregandosene di tutto

di Laura Salvioli Paul Thomas Anderson è un regista veramente eclettico che ha saputo pensare e creare film molto diversi tra loro. Tutti, però, con qualcosa di particolare ed unico che rendono riconoscibile la sua “pennellata”....

“Flee”. Toccante e bellissimo il film d’animazione sulla storia di Amin

di Giuseppe Sciarra Provo vergogna da occidentale a confrontarmi con una storia come quella del protagonista di “Flee”, Amin Nawabi, un uomo gay fuggito da adolescente dall'Afghanistan per cercare dignità in Occidente, un occidente che...

The Batman. Ecco “Il Cavaliere Oscuro” di Nolan

di Laura Salvioli Partirò dicendo che non amo i film sui supereroi, quei personaggi con tutine e strani poteri non mi hanno mai convinta e coinvolta molto. Unica eccezione al mio dogma è, ovviamente, “Il...

Le donne e il desiderio. Riparlare di Tomasz Wasilewski

di Giuseppe Sciarra Orso d'argento per la sceneggiatura a un festival di Berlino di qualche anno fa, il terzo lungometraggio del regista polacco Tomasz Wasilewski è un'opera d'arte e in quanto tale non è per il...

Il Filo Invisibile, o la famiglia arcobaleno come tema caldo

di Giuseppe Sciarra La famiglia rainbow è il tema caldo degli ultimi anni, ben vengano film che affrontano questo argomento permettendo agli italiani di vedere la realtà dei fatti e di constatare che non devono...

The Andy Warhol Diaries: un godimento

di Giuseppe Sciarra Ci volevano Ryan Murphy e Andrew Rossi per dare nuova dignità e valore con “The Andy Warhol Diaries”, serie Netflix prodotta dal primo e diretta dal secondo, ai cosìddetti diari del genio...

“Selfie”, io l’ho visto. Voi ancora no?

di Laura Salvioli Questo docufilm italiano del 2019 è disponibile sia sulla piattaforma Mubi che su Rai Play, dunque consiglio fortemente di vederlo. È ambientato nel rione Traiano a Napoli e descrive questo quartiere in modo...

“La fiera delle illusioni”. Di nome e di fatto

di Laura Salvioli Certo non ci si poteva aspettare il misto perfetto tra tenerezza e fantasia che Guillermo ci aveva regalato con “La forma dell’acqua” ma sicuramente questo film ha molte pecche. Sebbene la scena...

“Élite”, molto rumore per nulla e quattro stagioni per molti

di E.T. Per parlare di questa serie in quattro stagioni, visibile su Netflix, tecnicamente molto ben girata con attori bellocci ed una sceneggiatura che per quattro serie gira intorno allo stesso tema, visto da punti...

Annette e la Resurrezione dell’Opera

di Laura Salvioli Non mi ripeterò dicendo che i musical non sono il mio genere ma dirò che, probabilmente, quest’anno vanno di moda dato che ne ho visti ben due fino ad ora. Ovviamente Annette non...

“Banana Fish”, il principe degli “Anime” (i manga animati)

di Giuseppe Sciarra La versione anime di questo celebre manga è andata in onda con successo qualche anno fa su Amazon e Netflix facendo appassionare gli spettatori alle intricate vicende che vedono coinvolti i due...

“La Famiglia Vincente” alla fine è anche un film godibile

di Laura Salvioli Confesso che sono andata a vedere questo film con molti pregiudizi dovuti al fatto che non amo molto i film sullo sport, in quanto tendono ad essere tutti simili ed incentrati sull’idea...

“Drive My Car” di Ryûsuke Hamaguchi

di Giuseppe Sciarra “Drive my car” ha recentemente vinto ai Golden Globe 2022 come miglior film straniero scippando la statuetta allo strombazzatissimo “È stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino. Un riconoscimento più che meritato...

“Santiago, Italia” di Nanni Moretti

di Giuseppe Sciarra Nanni Moretti non è un regista simpatico, molti lo detestano e lui non fa nulla per compiacere gli altri e in questo c'è sicuramente qualcosa di ammirevole perché è fedele a se stesso...

America Latina, il bello “de fasse prende a pizze in faccia” dai Fratelli D’Innnocenzo”

di Laura Salvioli I fratelli D’Innocenzo al loro terzo film riescono nuovamente a centrare il punto. A mio parere hanno già creato un loro genere che intreccia perfettamente la cronaca nera, gli ambienti di una tipico...

C’era una volta “West Side Story” (e c’è ancora)

di Laura Salvioli Partirò dicendo che io non amo i musical, mi sembrano un genere che vuole rendere credibile cose che non lo sono affatto, tuttavia sono palesemente una derivazione dell’opera e del melodramma, e...